Diego Zanetti photographer

Biografia

Diego Zanetti si dedica professionalmente alla fotografia da circa sei anni. Pubblica su riviste nazionali e internazionali, quali Famiglia Cristiana, Jesus, Club 3, Avvenire, Luoghi dell'Infinito, Geo Mondadori, Galatea (Svizzera) Pélerin (Francia), ecc.. Collabora con lo Studium Biblicum Francescanum di Gerusalemme fotografando i reperti archeologici della città ellenistico-romana di Magdala sul lago di Tiberiade (Israele). Nel 2007 ha pubblicato il volume fotografico "Agli estremi confini" su una spedizione nelle foreste della Papua Nuova Guinea e ha realizzato il cortometraggio "WATER COL'OR", finanziato dal Ministero degli Affari Esteri, su tematiche ambientali in Italia, Albania e Kenya. Nel 2008 e 2009 ha collaborato alla pubblicazione di due volumi per la Custodia di Terrasanta di Gerusalemme intitolati "Living Stones". Terzo classificato al concorso "A better world" del 2008 organizzato in collaborazione con National Geographic Italia, ha vinto il Sony Twilight Football a settembre 2009 che lo ha portato in Cornovaglia per testare il nuovo sensore CMOS Exmor della casa giapponese. Ha ricevuto due menzioni d'onore all'International Photographic Award nell'agosto 2009 nelle categorie Bridges, con la serie "The lazy creature", sul ponte di Calatrava a Venezia, e Buildings, con la serie "Not only fashion", sul Duomo di Milano. Di recente ha pubblicato il volume "Kenyaburundiisraelepalestina - Storie e volti di una sola anima”, che l’OCSE, (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) con sede a Parigi, ha indicato come "caso di eccellenza" per il lavoro di documentazione e comunicazione delle organizzazioni non governative a livello internazionale.

Diego Zanetti

 

Gallerie