Diego Zanetti photographer

YES, WE CAN (Burundi)

YES, WE CAN (Burundi)

Per capire questo paese bastano queste recenti notizie. La prima: il Parlamento burundese ha stabilito l’abolizione della pena di morte; la seconda: gli “stregoni” continuano sistematicamente a far uccidere gli albini per utilizzare parti del loro corpo per riti magici. È una terra contraddittoria, dove convivono, senza troppi drammi, stregoneria e leggi evolute e dove molti rifugiati hanno cercato riparo: i suoi che rientrano (tra il 2002 e il 2007 sono tornati oltre 350 mila dalla vicina Tanzania), quelli ruandesi, congolesi e ugandesi che in parte ancora non se ne sono andati e altri invece sono stati massacrati. Vivi o morti sono tutte vittime incolpevoli della perenne instabilità della politica dei regione dei Grandi Laghi.

 


Visualizza la photogallery
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »
Pagina 1 di 2

Gallerie